Dreamerz

Community Management

È l’insieme delle attività e delle strategie volte a gestire e animare una comunità online, che sia sui social media o su altre piattaforme digitali. Questa figura ha il compito di creare e mantenere relazioni positive tra l’azienda o il singolo professionista e il suo bacino di utenza.

Ma come opera un community manager?

  • Ascolta e analizza la community

    Con l’ascolto attivo sui vari canali social o piattaforme online si monitorano e analizzano le conversazioni della community, per comprendere le esigenze, le opinioni e i sentimenti dei membri. L’obiettivo è quello di far tesoro di informazioni preziose che possano guidare i successivi passi da compiere.

  • Gestisce i contenuti

    Garantisce che i contenuti siano informativi e in linea con la brand identity, ma anche stimolanti per l’engagement e per la partecipazione attiva dei membri.

  • Modera le interazioni

    Con grande capacità di comunicazione e conoscenza delle linee guida della community, modera le discussioni, risponde ai commenti e alle domande e gestisce situazioni conflittuali o problematiche.

  • Analizza i dati

    In seguito a ogni pubblicazione, il monitoraggio costante delle metriche di performance dei contenuti dà una chiara valutazione dell’efficacia della strategia adottata, il che indirizza sempre verso un automiglioramento, che caratterizza tutto il nostro team. Per questo motivo, è fondamentale analizzare dati come engagement, crescita, reazioni, commenti e feedback.

  • Gestisce le crisi

    La tempestività ha una grande importanza, ma assume un ruolo fondamentale soprattutto nei momenti di crisi o feedback negativi, in cui è necessario assumere il controllo della situazione. Problem solving, sempre e comunque!

  • Comunica al team

    Come un intermediario, in seguito alle analisi svolte, riporta a tutto il team interno ciò che ne è emerso. Rappresenta quindi la voce della community e si fa carico delle opinioni e delle esigenze dei suoi membri.

Quali sono gli obiettivi del
community management?

Aumentare l’engagement

Coinvolgere la community in modo attivo attraverso contenuti interattivi e interessanti, spronandola a una partecipazione e interazione costante.

Fidelizzare la community

Creare un legame di fiducia attraverso la cura delle relazioni con i propri sostenitori al fine di avere sempre un supporto.

Migliorare la reputazione

Gestire la comunità con rapidità, efficacia e educazione dimostra una particolare attenzione del cliente verso la propria community.

Riportare feedback

Passaggio fondamentale che permette un continuo miglioramento delle strategie, a partire dalla comprensione delle esigenze e delle preferenze degli utenti.

In pratica il community manager è colui che sa sempre cosa dire… Chi non ne vorrebbe uno?

Torna in alto